Crociere fasciato

23 agosto 1997

Il 23 agosto 1997 è stato catturato alla Stazione ”La Passata” un esemplare di Crociere fasciato, a seguito di un’invasione che ha interessato il Nord Europa, con numerose segnalazioni in Danimarca, Olanda, Germania, Inghilterra e Ungheria in agosto-ottobre (Gantlett 1998).

L’identificazione è avvenuta sulla base delle due evidenti barre alari (grandi copritrici e copritrici mediane, con anche alcune copritrici minori che presentavano del bianco) e dei tipici margini bianchi sulle terziarie. Dal grado di abrasione delle penne (primarie=3, secondarie=2, terziarie=2, timoniere=3) e dalla colorazione del piumaggio, marrone-verdastro con groppone nettamente più giallo, nonché dalle misurazioni biometriche e dal disegno delle grandi copritrici e delle terziarie, questo esemplare è risultato essere una femmina adulta (cod. EURING 4) (Svensson 1992, Lewington et al.1991).

E’ da notare inoltre la presenza di un’evidente placca sul ventre, a significare una probabile nidificazione da poco terminata. Le misurazioni biometriche, il disegno bianco di grandi copritrici e terziarie e la forma della barra bianca sulle grandi copritrici (molto larga alla base dell’ala, gradatamente più ristretta presso il margine distale), escludono ogni possibile confusione con Crocieri con barre alari, piuttosto frequenti (Harrap & Millington 1991, Svensson 1992).

Tutte le misurazioni biometriche, ad esclusione della lunghezza del becco, sono indicative di Loxia leucoptera o escludono Loxia curvirostra (cfr. Cramp 1994 e Svensson 1992)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>